Il meccatronico: chi è, quando rivolgersi a lui

Il meccatronico: meccanico + elettrauto

Chi è il meccatronico

È una parola che alla maggior parte degli automobilisti risulta ancora nuova. Che cosa è esattamente il meccatronico? Che differenza c’è con il meccanico? RiparaSicuro.it prova a rispondere per voi a queste domande.

Qual è il motivo per cui dovremmo recarci in un’officina meccatronica anziché da un semplice meccanico? Potremmo semplicemente rispondere che lo stabilisce la legge: nel 2012, infatti, il codice che disciplina l’attività di autoriparazione è stata modificata introducendo la figura del meccatronico al posto di altre due: il meccanico e l’elettrauto. Quindi il meccatronico sostituisce queste due figure, di fatto fondendole in una sola.

Caratteristiche meccatronico

Ma se le leggi cambiano è per adeguarsi a nuove realtà. Quello che è cambiato in molte auto è che sono diventate mezzi di trasporto molto sofisticati e il loro sistema propulsivo è collegato a centraline elettriche e controlli informatici. Un esempio? Il cambio automatico: il cambio tradizionale di una macchina era basato su un sistema meccanico comandato manualmente dal conducente del veicolo. Oggi, se guidiamo un’auto con un cambio automatico potrebbe capitarci di sentir dire dall’autoriparatore che la “centralina” si è guastata. La centralina altro non è che un sistema informatico in grado di trasmettere impulsi elettrici a un ingranaggio meccanico.

Altri esempi di sistemi di funzionamento che uniscono l’elettronica e la meccanica? Per esempio i sensori delle auto più moderne: quelli che servono a parcheggiare senza urtare le altre auto, o quelli che rilevano le variazioni del moto (per esempio, un rallentamento, una frenata), o ancora, quelli che sono in grado di inviare al conducente un segnale di sgonfiamento delle ruote.

Insomma, il nuovo meccanico non è solo un anche un elettrauto in grado di cambiare la batteria scarica della nostra auto, ma un professionista che può gestire l’autoriparazione di cui abbiamo bisogno eseguendo una diagnosi corretta sia delle parti meccaniche, sia degli apparati elettronici del veicolo.

Si tratta ovviamente di una figura più specializzata, che ha avuto bisogno di aggiornarsi. Per questo le varie regioni d’Italia hanno preparato corsi professionali per rincorrere l’aggiornamento. Oggi troverete molte officine “meccatroniche”, ma state attenti che siano quelle giuste e che abbiano compiuto i relativi corsi professionali: cercatele su RiparaSicuro.it!

Scroll Up